RICERCA E SVILUPPO

L’impegno nella Ricerca e Sviluppo di MATI GROUP è rivolto all’ideazione e alla sperimentazione e sviluppo di nuovi prodotti o processi in cui le invenzioni della ricerca assumono una dimensione economica e si trasformano in innovazioni.

Progetto ricerca e Sviluppo Induced Partial Saturation, (IPS)

Studio di fattibilità tecnico-economica di una tecnologia di parziale saturazione indotta, mediante microbolle di biogas, per la mitigazione del rischio liquefazione.  Con questo titolo MATI GROUP, in collaborazione con due Dipartimenti universitari della Federico II di Napoli, il Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale e il Dipartimento di Biologia, sta presentando il progetto di ricerca per lo sviluppo di una tecnologia di mitigazione basata sull’induzione di Parziale Saturazione nel terreno (Induced Partial Saturation, IPS). La tematica della liquefazione di terreni ha recentemente acquisito larga rilevanza internazionale, a seguito delle enormi perdite economiche provocate dagli eventi sismici di Christchurch (NZ) del 2010 e 2011, e nazionale, a seguito dell’evento sismico dell’Emilia (2012). La liquefazione delle sabbie si osserva comunemente in terreni sciolti, poco profondi, saturi e soggetti a scuotimenti del terreno prodotti da terremoti di forte magnitudo. Le aree di maggiore interesse in Italia per le quali si può verificare il fenomeno della liquefazione sono le zone alluvionali fluviali, le valli fluviali come tutta la Pianura Padana (piana alluvionale del Po e di tutti i suoi affluenti), le conche intermontane come la Piana del Fucino e tantissime altre aree sparse sull’intero territorio italiano.

Il progetto risulta coerente con:
• Dominio tecnologico produttivo: BENI CULTURALI TURISMO EDILIZIA SOSTENIBILE.
• Ambito di intervento: Gestione della sicurezza di grandi infrastrutture e lifelines urbane e regionali.
• Traiettorie tecnologica prioritaria: Sviluppo di Metodologie, tecniche, piattaforme e sistemi per il monitoraggio di rischi naturali ed antropici (BE17).

Progetto di Ricerca e Sviluppo KET4STEM – Key Enabling Technologies for organic Waste and microalgae valorization

MATI GROUP ha presentato in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Civile, Design, Edilizia e Ambiente (DICDEA) della Seconda Università degli Studi di Napoli (SUN-DICDEA), e Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile (ENEA), Laboratorio Bioprodotti e Bioprocessi, unità operative di Portici (NA) e della Trisaia (MT), ed in collaborazione con primarie aziende campane, un progetto che ha come focus principale il recupero della frazione organica dei rifiuti solidi urbani e/o biomassa della filiera agro-industriale per la produzione di biometano1, mangimi per animali2, nutraceutici e cosmetici, attraverso la combinazione di processi ad elevato Livello di Maturità Tecnologica (TRL3) con tecnologie che possono assumere un ruolo fondamentale per lo sviluppo e la sostenibilità industriale (KET4). L’obiettivo del progetto, infatti, è quello di fornire un forte impulso al settore industriale delle biotecnologie, in un ambito, quello del trattamento e recupero dei rifiuti, caratterizzato da un elevato grado di criticità, sia da un punto di vista ambientale che dell’innovazione, e da un approccio limitatamente sostenibile . Il progetto è denominato KET4STEM – Key Enabling Technologies for organic Waste and microalgae valorization ed è in corso di realizzazione.

Progetto di Ricerca e Sviluppo Field Force Management

In collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria della Università di Salerno , MATI GROUP sta elaborando un progetto che ha come focus principale lo Studio e analisi dei problemi di Field Force Management e la definizione delle tecniche di ottimizzazione multi-obiettivo a supporto dell’assegnazione dinamica dei lavori. L’obiettivo del progetto, infatti, è quello di fornire un forte impulso alla ottimizzazione della manutenzione nel settore del facility management.

Industria 4.0 Formazione a sostegno dell’innovazione tecnologica di prodotto e/o di processo

Il Piano ha il fine di supportare MATI GROUP S.p.A nella realizzazione degli interventi formativi necessari a finalizzare con successo l’innovazione tecnologica di processo verso Industria 4.0 in atto. L’obiettivo è attivare le competenze aziendali necessarie a presidiare adeguatamente l’innovazione tecnologica INDUSTRIA 4.0 PER GESTIRE I CANTIERI. In particolare nell’acquisizione di tutte le competenze specialistiche e avanzate necessarie ad interagire e operare efficacemente con il processo innovativo. Il Piano non si configura come una serie di attività formative a supporto di specifiche esigenze, ma come un progetto che vuole contribuire alla definizione e all’affermazione di un sistema di formazione continua che favorisca lo sviluppo dell’innovazione tecnologica presso MATI GROUP S.p.A. Un sistema di formazione continua che vede in Fondimpresa una risorsa e uno strumento di opportunità strategiche per configurare e mettere in atto piani di sviluppo organici, con la caratteristica e il valore aggiunto di tenere in considerazione i confini dell’impresa come input per acquisire nuove competenze.

COPYRIGHT © 2020 • MATIGROUP S.P.A. a Socio Unico• TUTTI I DIRITTI RISERVATI